giovedì 22 dicembre 2016

La diretta di lunedì 12 dicembre

Ogni lunedì sera, Thomas, Chiara, Carlotta, Enrico e Giorgia, ci tengono compagnia con tante notizie e riflessioni nella rubrica “Polesine Coast to Coast”. Un programma dedicato in modo particolare ai giovani. Questa settimana sono stati vari gli argomenti di discussione. In particolare hanno portato il loro parere sul nuovo Governo di Paolo Gentiloni, che è stato presentato a Mattarella proprio nel tardo pomeriggio di lunedì.

martedì 20 dicembre 2016

Un "Vento caldo" di speranza. L'album di Michele Pavanello

Si parla di Christian Music questa settimana nella rubrica Ponte Radio. E' ospite infatti, Michele Pavanello, cantautore polesano, che ci presenta la sua nuova raccolta di canzoni dal titolo “Vento Caldo”.
Un disco che raccoglie brani di ispirazione cristiana, brani che si ispirano al Vangelo. «Mi sono avvicinato alla christian music - dice Michele -  qualche anno fa, suonando in un gruppo musicale, “la tribù di Jaweh” poi nel 2012 ho iniziato a scrivere il mio primo lavoro».

martedì 6 dicembre 2016

Paolo Ballaben: un libro per conoscere l'ipnosi

Venerdì 16 dicembre sarà presentato in Accademia dei Concordi alle ore 18.00 il libro “L’ipnosi per persone curiose”, scritto da Paolo Ballaben, psicologo e fondatore dello studio “Modelli di cambiamento”. Abbiamo avuto il piacere di ospitarlo a Ponte Radio per capire di che libro si tratta e soprattutto di chiarirci le idee in fatto di ipnosi.
Un argomento di cui si parla poco e soprattutto che ci fa subito pensare a qualche film o programma televisivo in cui le persone

Elena e Ilaria, volontarie in Servizio Civile

Hanno iniziato il Servizio civile da poche settimane, Elena e Ilaria, due volontarie molto diverse tra loro, per età e interessi, ma accomunate dall’esperienza, che per un anno le coinvolgerà in attività di promozione del volontariato al Centro servizi volontariato di Rovigo. Le due volontarie in Servizio civile sono le ospiti della nuova puntata di Radio Volontariato, in onda in questi giorni, condotta come sempre da Francesco Casoni e Andrea Gardina.

Tante curiosità nella decima diretta stagionale

Decima diretta stagionale di Polesine Coast to Coast. Dopo il mix iniziale di Madì il deejay from Gambia, ad intrattenere gli ascoltatori sono stati Thomas, Giorgia e Carlotta, sostenuti in regia da Enrico.
Tantissime le curiosità anche in questa puntata, con Carlotta che ha condotto la sua interessante rubrica "Gira la data" e con Giorgia che ha elencato o i tanti appuntamenti per i giovani in programma nella nostra provincia.

lunedì 28 novembre 2016

Un libro per i piccoli ma ... anche per gli adulti


Valeria Franca Virgili ha scritto un libro dal titolo “Vorrei essere un ammaestratore di sorrisi”. Una storia per ragazzi ma che fa riflettere anche gli adulti. Ce lo presenta a Ponte Radio, questa settimana.
Valeria Virgili che è di Fratta Polesine ed è una insegnante di lettere al Liceo di Badia Polesine, ha deciso di scrivere questa storia per passione: «Tutti abbiamo delle storie da raccontare, - dice Virgili era un sogno nel

martedì 22 novembre 2016

In viaggio con Sofia tra Palestina e Turchia

 E' tornata a trovarci nella rubrica Polesine Coast to Coast, lunedì sera, Sofia Verza, giovane universitaria che ama viaggiare. Un mese fa poi si è laureata in giurisprudenza e durante il periodo di studio ha svolto per due volte l'Erasmus in Turchia. Un paese che lei ama moltissimo: “Della Turchia mi piace il cibo, le persone, l'ambiente". E' stata anche in Palestina e l' ha potuto rendersi conto direttamente di come sono gli equilibri tra Israele e la Palestina:

sabato 19 novembre 2016

La rubrica "Levante" al traguardo delle 15 puntate

Hanno tagliato il traguardo delle quindici puntate in questi giorni, della loro rubrica Levante, Davide Piasentini ed Andrea Branco. Nella loro rubrica ospitano ragazzi giovani che scelgono una canzone a cui sono particolarmente legati, che ritengono significativa e poi la commentano e spiegano i motivi della loro scelta. Nella puntata numero 14 ospite è Stefano che ha scelto la canzone dei Depeche Mode “Enjoy the silence” . «E’ una canzone che ascolto da quando ero piccolo – ha detto Stefano – perché mia mamma la ascoltava spesso.

La "Bottega di tutti i colori": un negozio dal clima familiare

 “Un posto semplice, familiare, in cui il profitto è all'ultimo posto e al centro c’è lo stare insieme”. Descrive con queste parole, Daria Giordani, la bottega “Di tutti i colori”, che nelle scorse settimane ha riaperto a Santa Maria Maddalena, completamente rimessa a nuovo.
Daria è l’ospite della puntata di Radio Volontariato in onda nella seconda metà di novembre, chiamata a raccontarci questo particolare progetto di solidarietà, nato nel 2008 nella frazione di Occhiobello:

martedì 15 novembre 2016

Il Groovich, Gruppo Giovani della Città si presenta alla radio

Sono stati ospiti a Polesine Coast to Coast su Radio Kolbe Federico e Sarah che fanno parte del Groovich ovvero il Gruppo Giovani delle parrocchie cittadine. 

La puntata è stata condotta da Thomas, Chiara, Carlotta e Giorgia, coadiuvati in regia da Enrico.
Si tratta di un gruppo nato sulla scia della GMG di Cracovia 2016.
Ascolta la puntata
(a breve on line....)

lunedì 14 novembre 2016

Nasce il Gruppo Giovani del FAI a Rovigo

La presentazione ufficiale si terrà il 26 novembre prossimo a Rovigo nel palazzo del Consorzio di Bonifica di Rovigo. E' nato da poco il Gruppo Giovani del FAI (Fondo Ambiente Italiano) sezione di Rovigo. Hanno deciso di presentarsi alla nostra radio nella rubrica Ponte Radio in onda la prossima settimana. 
In trasmissione sono intervenuti Giorgia Bergantin, Alberto Dall'Ara e Federico Rinaldi. Ci hanno spiegato come è nato il Fai Giovani di Rovigo.

Dalla Thailandia, da Hong Kong e dalla Turchia in Italia con Intercultura

Tre giovani studentesse provenienti da tra nazioni diverse, sono le ospiti di questa puntata di Ponte Radio. Si trovano in Italia per imparare la nostra lingua, grazie all'associazione Intercultura rappresentata per l'occasione da Laura Cavaliere. Le tre ragazze che abbiamo avuto modo di conoscere e che si presentano ai radioascoltatori nel corso della puntata sono: Haze, di Hong Kong, Lara, proveniente dalla Turchia, precisamente da Ankara, e Wava proveniente dalla Thailandia.

domenica 13 novembre 2016

La differenza non è una sottrazione


Dare spazio all’attivismo dei giovani, stimolare i territori, favorire il superamento dei pregiudizi sono alcuni degli obiettivi del progetto “La differenza non è una sottrazione”, con cui l’associazione Ramatnal ha realizzato un ciclo di laboratori tra Badia Polesine, San Bellino e Rovigo.
Ai microfoni di Radio Volontariato, intervistati come sempre da Francesco Casoni e Andrea Gardina, sono i protagonisti del progetto a raccontarci quanto fatto finora e cosa succederà nei prossimi mesi.

giovedì 10 novembre 2016

Rovigo tra fiera e Ognissanti

Seconda puntata di Area 51 con Max Destro e Christian Rosa, questa volta si è parlato di questi ultimi giorni di Ottobre che a Rovigo hanno il significato dell’ “Ottobre rodigino” e l’inizio del mese di Novembre con il giorno dei Santi. Max ha spiegato la storia della Fiera rodigina e Christian è subentrato attraverso aneddoti dell’infanzia, dai cambiamenti dei posti delle bancarelle al tipo di bancarelle che si sono susseguiti negli anni. Max è andato addirittura alla ricerca di progetti riguardanti giostre che hanno fatto parte della fiera rodigina (vedi foto).

giovedì 3 novembre 2016

Un nuovo format per la Casa GP2

Quinta puntata della stagione per i giovani presentatori di Polesine Coast to Coast che questa settimana hanno avuto in collegamento telefonico la “vecchia guardia” del programma: Alberto Boldrini. Alberto è intervenuto a inizio programma, doveva essere presente ma l’influenza lo ha bloccato a casa, ha voluto salutare tutti e fare un grosso imbocca al lupo a Carlotta e Giorgia che da quest’anno hanno esordito nel programma con ottime prospettive.

giovedì 27 ottobre 2016

Ecco don Paolo nuovo rettore, con i sandali

Quarta puntata della stagione per i ragazzi di Polesine coast to coast che continuano imperterriti nella loro missione radiofonica. Thomas, Giorgia, Carlotta e Chiara con l’aiuto di Enrico in regia hanno avuto un ospite di eccezione: Don Paolo Cestarollo. Da Settembre Don Paolo Cestarollo è il nuovo Rettore del Seminario diocesano, una scelta che è sembrata da subito rivoluzionaria vista l’età del Sacerdote. Nativo di Lendinara , Don Paolo è stato ordinato prete nel Giugno del 2011, ma ha raccontato ai nostri microfoni le difficoltà che ha avuto per

venerdì 21 ottobre 2016

Il "Gruppo Giovani in Cammino" cerca nuovi volontari e amici

 Mangiare una pizza assieme, giocare a bowling, andare al mare. Per fare le cose che facciamo tutti, c’è bisogno di costituire un’associazione?
Evidentemente sì, quando la maggior parte di queste attività è impedita a chi ha una disabilità fisica o di altro tipo.  Nella nuova puntata di “Radio Volontariato”, tre ospiti dell’associazione Giovani in Cammino (www.giovaniincammino.org), nata con questo intento: coinvolgere ragazze e ragazzi disabili in momenti di

giovedì 20 ottobre 2016

Cene a Regola d'arte con DeltArte e Voci per la Libertà

Voci per la Libertà, l'Associazione che ogni anno propone l'omonimo festival canoro legato ad Amnesty International e DeltArte, nota manifestazione artistica si siedono a tavola e invitano tutti a partecipare alle loro Cene a regola d'Arte. A parlarci di questa iniziativa è intervenuta a Ponte Radio, rubrica condotta da Roberto Giannese, Melania Ruggini, organizzatrice di DeltArte. Si parte il 5 novembre con

martedì 18 ottobre 2016

Il Teatro Nexus si racconta tra palco e realtà


A Polesine Coast to coast lunedì sera sono stati ospiti alcuni componenti della Associazione teatrale rodigina "Nexus". A fare le domande al microfono si sono alternati  Thomas Giorgia e Carlotta, mentre dall'altro lato della stanza, impegnati nelle risposte,c'erano invece Barbara Chinaglia, che è anche stata tra i fondatori del gruppo, Ciro Mattia Gonano e Giorgia Forno. «Nexus è una associazione culturale teatrale fondata nel 1994 in questa città - ha spiegato Barbara - da un gruppo di

martedì 11 ottobre 2016

Inviati speciali a Cracovia. La nostra GMG.


Sono stati ospiti della seconda diretta di Polesine Coast to Coast, di lunedì 10 ottobre,  Andrea,  Stefano e Francesco che durante la GMG a Cracovia, questa estate, hanno indossato i panni di inviati speciali per conto di Radio Kolbe ed ogni giorno, inviavano testimonianze ed interviste dalla Polonia, che Thomas alle 18.00 mandava regolarmente in onda. In particolare Francesco aveva il compito di intervistare i ragazzi,

venerdì 7 ottobre 2016

Gli operatori Caritas presentano la Giornata dei senza fissa dimora.

Il mese di ottobre è tradizionalmente il mese della Giornata dei senza dimora. Un momento per mettere sotto i riflettori gli “invisibili”, che vivono per strada, spesso incrociando i nostri percorsi quotidiani, a cui il volontariato dedica da sempre particolari attenzioni. Di questo tema parliamo, nella nuova puntata di Radio Volontariato, con Mauro Rossin e Luisa Pietropoli, operatori della Caritas diocesana di Adria e Rovigo, tra i promotori della Giornata.

giovedì 6 ottobre 2016

A Lendinara la FAI Marathon 2016


Il 16 ottobre in tutto il territorio nazionale ci sarà la FAI Marathon 2016, ovvero una giornata dedicata alla scoperta di tanti luoghi che di solito non sono accessibili al pubblico e che in questa occasione apriranno le loro porte. Per la provincia di Rovigo, la meta da scoprirà sarà la cittadina di Lendinara. Per parlarci di questo evento sono state ospiti a Ponte Radio Chiara Tosini, presidente della delegazione FAI (Fondo Ambiente Italiano) della provincia di Rovigo e Chiara Zeggio,

Nuova squadra... nuova annata!


Lunedì 3 Ottobre è iniziata la quarta stagione del programma giovanile “Polesine coast to coast”. Una stagione molto particolare perchè nuova è la squadra che compone il programma. Dopo il saluto di Chiara Rodella alla fine della scorsa stagione ha dovuto parzialmente salutare anche Alberto Boldrini per motivi di lavoro.

sabato 1 ottobre 2016

Robrick capitolo terzo: l'invasione dei Lego!

Nel prossimo fine settimana (sabato 8 e domenica 9 ottobre) a Rovigo torna la manifestazione Robrik dedicata in particolar modo agli appassionati dei Lego, i mattoncini colorati, quelle che una volta si chiamavano "le costruzioni". L'iniziativa ce l'hanno presentata in radio gli organizzatori, Andrea Visintin, Sara Zuolo ed Alberto Cavalieri.

giovedì 29 settembre 2016

Max Destro racconta la sua stagione ciclistica ad Area 51 nuovo programma


Il 26 settembre ha segnato l’inizio di una nuova rubrica, fortemente voluta dal sottoscritto Max e dal mio inseparabile compagno di radio Christian che ne ha ideato titolo e sigla. Nata da una costola della famosa Ponte Radio, speriamo vivamente possa diventare un appuntamento fisso di Radio Kolbe. 

venerdì 23 settembre 2016

La settima edizione di Spaziando. Per conoscere l'universo.


Sette edizioni ed ha ancora tante cose da dire. Perché l'universo è ancora tutto da scoprire ma ogni giorno grazie alla passione di tanti studiosi e appassionati di astronomia, impariamo qualcosa in più. Ed un grande contributo a queste scoperte lo dà sicuramente il Gruppo Astrofili Polesani, di cui Luca Boaretto è colonna portante, con il suo affiatamento e la sua passione.

mercoledì 21 settembre 2016

Da dieci anni un sorriso nel dolore. Festeggia Dottor Clown.


Indossare un abito da clown e portare un sorriso alle persone malate in ospedale. E’ ciò che fanno, da dieci anni, i volontari dell’associazione Dottor Clown di Rovigo, che festeggiano il compleanno e si raccontano con una mostra fotografica.
Tornano in studio Francesco Casoni e Andrea Gardina, le due voci di “Radio Volontariato”,

sabato 17 settembre 2016

Prospettive: quattro serate dedicate al cinema di Andrea Segre





A "Per un pugno di film" sono state ospiti Camilla Ferrari e Barbara Migliorini dell'Associazione Culturale ZerOff che per il secondo anno promuove la rassegna cinematografica "Prospettive". Intervistate dai conduttori Simone Muraro e Denis Maragno ci hanno presentato e descritto la loro iniziativa.
La rassegna sostenuta dalla Fondazione Banca del Monte di Rovigo, si terrà dal 19 al 22 settembre presso l’Auditorium F. Venezze, in Via Pighin a Rovigo, alle ore 21. In programma quattro serate cinematografiche dedicate al regista Andrea Segre. Cardine tematico delle quattro pellicole, il tema della “migrazione”, questione spinosa da sempre e quanto mai attuale. Ogni proiezione verrà introdotta da un esperto del cinema. Ad aprire la rassegna, lunedì 19 settembre, sarà Roberto Chiesi, critico cinematografico e responsabile del Centro Studi Archivio Pasolini della Cineteca di Bologna, che approfondirà alcuni aspetti del primo film in cartellone “Come un uomo sulla terra” (2008). Il 20 settembre Gabriele Veggetti, professore di Storia e Critica del Cinema presso il Dipartimento di Sociologia dell’Università di Bologna, presenterà “Mare Chiuso” (2012), mentre Federica Gazzurelli, operatrice dell’Associazione di Tutti I Colori, affronterà alcuni punti di criticità legati al fenomeno migratorio secondo la propria esperienza. In questa occasione sarà presente Isaac Akhidenor che darà testimonianza del proprio vissuto. Il 21 settembre Alessandra Chiarini, dottore di ricerca in Cinema, Musica e Teatro dell’Università di Bologna, introdurrà “I sogni del lago salato” (2015), film che darà l’opportunità a Roberta Lorenzetto e Carlo Zagato, di cooperativa Porto Alegre, realtà attiva da anni in Polesine, di sciogliere alcuni nodi pertinenti la loro attività di accoglienza nel territorio. Infine, un rappresentante di Medici senza frontiere anticiperà la proiezione del film “Come il peso dell’acqua” (2014) che chiuderà il programma di Prospettive 2016, giovedì 22 settembre. L’incontro vedrà l’intervento eccezionale dello stesso Andrea Segre attraverso una video intervista. Tutte le proiezioni sono ad ingresso libero. Per informazioni: www.zeroff.it – e.mail: barbarazeroff@gmail.com / camillazeroff@gmail.com


Ascolta la puntata:





giovedì 15 settembre 2016

Tante Idee in cantiere con CoopUp Rovigo


Sono stati ospiti della rubrica settimanale Ponte Radio, Federico Paralovo e Serena Fedito di Coopup Rovigo, per promuovere una interessante iniziativa ovvero la presentazione ufficiale del  progetto di “CoopUp – Uno spazio di contaminazione d’idee imprenditoriali”, che prevede l’accompagnamento e il sostegno per l’avvio di nuove imprese in tutto il territorio del Veneto. La presentazione si terrà nel corso di un workshop a Rovigo,  martedì 27 settembre ore 15.00, ancora da definire la sede ma sarà certamente comunicata nei prossimi giorni attraverso i canali ufficiali di CoopUp. 
Il concorso che scade il 31 ottobre permetterà alle idee selezionate di accedere al programma d’incubazione gratuito, finanziato dalla Regione Veneto, che prevede: quindici incontri full time di formazione con i massimi esperti in materia di startup e imprenditoria, due giornate di visita studio presso l’incubatore del network internazionale The Hub Trentino e la possibilità di ricevere finanziamenti dedicati per l’avvio dell’impresa.
L’intero programma durerà cinque mesi nei quali sarà possibile utilizzare una postazione di lavoro nel coworking CoopUp permettendo così di intensificare l’attività di sviluppo della propria idea utilizzando tutti i servizi di un classico ufficio favorendo inoltre occasioni di confronto e collaborazione con altre aziende e professionisti.
Un’iniziativa molto ambiziosa – conferma Simone Brunello, coordinatore del progetto – contiamo di far accedere a questo programma almeno otto idee da tutto il Veneto con lo scopo di dargli tutti gli strumenti necessari per trasformare le loro idee in imprese sostenibili e che generino occasioni di sviluppo e occupazione nel territorio.
Martedì 27 settembre durante la presentazione dell’iniziativa saranno presenti i consulenti del network The Hub Trentino, i quali saranno disponibili per delle “business clinic” per la propria idea o per la propria azienda.
Il programma è aperto anche ad attività avviate da poco tempo che necessitano di strutturare e potenziare il proprio modello di business.
Al workshop di presentazione saranno inoltre presenti alcune testimonianze di aziende avviate all’interno di The Hub che negli anni sono cresciuti dimostrando la buona funzionalità di questi percorsi d’incubazione. Per iscrizioni e informazioni rivolgersi a CoopUp Rovigo – www.coopuprovigo.it – info@coopuprovigo.it – 331.7878566. 

Ascolta la puntata 

Guarda la video intervista: 








domenica 11 settembre 2016

Settimana Europea della Mobilità: tante iniziative targate FIAB



"Non si finisce di andare in bicicletta quando si invecchia. Si invecchia quando si finisce di andare in bicicletta". Lo dice un proverbio che abbiamo trovato e letto durante la puntata di Ponte Radio di questa settimana e che ben rappresenta lo spirito che anima la Settimana Europea della Mobilità che si svolgerà anche nella città di Rovigo dal 16 al 22 settembre. Ne abbiamo parlato con Denis Maragno della FIAB di Rovigo ed è stata l'occasione per presentare il calendario delle iniziative che caratterizzeranno questa settimana. Gli appuntamenti sono vari e spaziano da dibattiti a viaggi di formazione, incontri nelle scuole e scoperta della città. Il primo sarà  Venerdì 16 a partire dalle ore 17.30 e si intitola: "Contaciclisti".
I volontari della Fiab, posizioneranno un gazebo all'inizio del Corso del Popolo ed uno alla fine e verranno contati i ciclisti in transito, per vedere quanti sono i rodigini che si spostano con la bicicletta in città.  «Inoltre, con l'occasione - ha detto Denis - doneremo dei faretti ai ciclisti che ne sono sprovvisti perchè la visibilità di sera è molto importante!»
Sabato 17 dalle ore 16.00 presso la Sala della Gran Guardia avrà luogo: "Enjoy it! - E(c)co Rovigo, tutta un'altra città", promossa dall'associazione Leonardo da Vinci. Domenica 18 è prevista invece la partecipazione al Cosmo Bike Show di Verona, ovvero il salone internazionale della bicicletta, il ritrovo è previsto per le ore 8.10 presso la stazione ferroviaria di Rovigo.
Il biglietto è scontato per soci FIAB. Lunedì 19 dalle ore 18.00 a Ficarolo è in programma la terza tappa del Vento Bici Tour 2016: Il programma prevede la presentazione del libro Vento e a seguire ci sarà un merenda conviviale a bordo del battello sul Po con musica blues. Per informazioni: Associazione Sandokan 3392967813 – cinzia2004@alice.it.  Da lunedì 19 a giovedì 22 si terrà l'iniziativa "Muoversi sicuri in bici" si tratta di alcuni incontri di educazione stradale con le classi quinte della Scuola Primaria “G. Miani”.  Infine giovedì 22 dalle ore 21.00 nella sala polivalente di Piazza Tienamen si terrà "Bicipoletana: il modello Pesaro", ovvero un incontro con Thomas Flenghi, mobility manager di Pesaro: l’esperienza di una moderna ciclabilità urbana. Sarà un’occasione per riflettere sulla mobilità ciclistica di Rovigo con esperti locali e rappresentanti dell’amministrazione comunale. Per informazioni si può visitare il sito web: www.rovigoinbici.it o chiamare il numero: 338-568774.

Ascolta la puntata


martedì 6 settembre 2016

Le caratteristiche delle piante aromatiche del nostro orto


E' tornata a trovarci Stefania Liccardi, erborista che gestisce il negozio "Il mirtillo rosso" a Santa Maria Maddalena (Ro). 
La volta scorsa ci aveva parlato degli oli essenziali e di come vengono preparati. Questa volta ci parla delle piante comuni che possiamo trovare anche nel nostro orto, ce ne illustra le proprietà e gli utilizzi che possiamo farne. In particolare ci parla del Basilico, della Menta, del Rosmarino e della Salvia. 
Di queste piante, nell'intervista ci descrive anche il percorso storico e le leggende mitologiche ad esse legate. 
Il basilico per esempio deriva dal greco "basilikon"  significa pianta regale ed è legata al re (basileus), è incerto il motivo, alcune tesi sostengono che si trattasse di una pianta usata per fare profumi per il re. Ed anche il nome basilica ha la stessa origine. Alcuni sostengono che sia legato al mostro Basilisco che uccideva solo con lo sguardo ed il basilico sembrava poi essere l'antidoto. L'uso culinario del basilio è dell'800, prima era utilizzato prevalentemente per l'imbalsamazione dei corpi, proprio per proteggere il corpo, perché infatti tutte le piante aromatiche hanno una funzione antisettica. Sembra poi che i crociati ne riempissero le navi per proteggersi dagli insetti a bordo delle navi. La menta invece è legata agli dei, quasi tutte le piante, nella loro etimologia, sono ninfe che sono state trasformate in piante, di solito per amori non corrisposti. La Menta nella mitologia greca era una bellissima ninfa che viveva negli inferi ed ed era la concubina di Ade, per gelosia venne fatta a pezzi da Persefone ma il dio Ade le consentì di trasformarsi in erba profumata. Queste e tante altre curiosità le potete scoprire ascoltando la puntata. 

Ascolta la puntata





Qui sotto un breve video dimostrativo delle erbe labiate

venerdì 2 settembre 2016

L'Andos Rovigo al traguardo dei 30 anni di attività


Inizia tutto trent’anni fa con una vendita di cioccolata calda, ideata da un gruppo di donne per raccogliere fondi a sostegno di un progetto: un’associazione che si occupasse delle donne colpite da tumore al seno. Oggi l’Andos è un’associazione diffusa in tutta la provincia, con un comitato di 22 medici e in grado di offrire informazioni e screening a centinaia di donne.
Il 3 settembre il comitato rodigino dell’Associazione nazionale donne operate al seno celebra i 30 anni dalla fondazione, raccontandosi con le parole dei volontari, le testimonianze delle donne e un libro che ne ripercorre la storia. A questa tappa è dedicata l’intervista nella nuova puntata di Radio Volontariato, che vede ospiti Anna Maria Cavallari Monesi, presidente dell’associazione, e Fabio De Grandis, chirurgo e direttore sanitario dei medici dell’Andos.
E’ la presidente a ricostruire la lunga storia, nata dall’impegno di alcune donne della Croce Rossa per le donne con tumore al seno. Per formalizzare la nuova associazione, ricorda, organizzarono una colletta con la vendita di cioccolata calda. “Abbiamo iniziato facendo sensibilizzazione e prevenzione, poi offrendo un aiuto materiale alle donne e infine visite. Ci prendiamo cura delle donne prima, durante e dopo il tumore, anche quando l’esito è negativo”.
Un dato è significativo: il tumore al seno colpisce una donna su dieci. Non meno interessanti i dati sull’impegno dell’associazione, che tra lo scorso ottobre e maggio ha offerto visite gratuite a oltre mille donne.

La puntata, a cura del Centro servizi volontariato, è condotta da Francesco Casoni e Andrea Gardina.

Ascolta la puntata 









lunedì 22 agosto 2016

I bambini Saharawi ospiti alla GP2


Da dieci anni ormai il Centro Documentazione Polesano, accoglie per qualche settimana in Polesine un gruppo di bambini del Saharawi. Anche quest'anno i piccoli rifugiati sono stati ospiti da noi e precisamente alla Casa GP2. A parlarci di questa iniziativa, sono intervenuti nella puntata di Ponte Radio trasmessa in questi giorni, il Presidente del CDP Remo Agnoletto, l'accompagnatore dei bambini Mohamed Labshir in rappresentanza dell'Associazione Jaima Saharawi di Reggio Emilia e Valentina Albertini Animatrice. "La prima sentenza del tribunale permanente dei popoli è stata dedicata all'autodeterminazione del Popolo Saharawi.
Questo ci ha fatto pensare a questo grande popolo e a provare a fare qualcosa per loro - ha spiegato Remo Agnoletto - questo è successo nel 2005, quando l'Associazione Jaima Sarhawi ci ha invitato a partecipare ad una animazione nei campi profughi in Algeria. Da lì è partita questa iniziativa».
I ragazzi che sono stati ospiti nella Casa GP2 sono stati in tutto 10, sei bambini e quattro bambine. Arrivavano da Galzignano e sono poi hanno trascorso qualche giorno. Sono ripartiti il 19 agosto per fare ritorno nei campi profughi.
«Questi bambini da molti anni, precisamente dagli anni '80 che vengono in Italia, siamo arrivati anche a 600 bambini ospitati in varie località italiane - ha detto Mohammed - invece quest'anno siamo a quota 480, sono divisi per varie associazioni e regioni italiane. Ogni gruppetto è costituito da 8 a dieci bambini. Sono sparsi un po' in tutta Europa, in Spagna specialmente che ospita circa 7mila bambini. Altri sono in Francia, Svezia, Germania e Svizzera.  Questi bambini sono nati nel deserto, dove c'è solo sabbia e sassi, il nostro popolo da 40 anni vive nel deserto dell'Algeria, perché nel 1975 quando il Marocco ha occupato il territorio la maggioranza del nostro popolo si è rifugiata fuori e l'Algeria ha dato un pezzo del territorio ed abbiamo costituito uno stato vero e proprio con un presidente, un sistema scolastico ecc. I bambini vengono in Italia e negli altri paesi europei durante l'estate perchè così stanno un po' lontani dal caldo, perché da noi in estate, le temperature arrivano anche a sfiorare i 50 gradi. D'altra parte sono anche ambasciatori di pace, perchè con la loro presenza in questi paesi fanno conoscere la nostra causa, che purtroppo è dimenticata. Dal 1991 aspettiamo un referendum per l'autodeterminazione ma non è ancora stato concesso dal Marocco».
«L'esperienza che sto facendo con i bambini - ha detto Valentina - è una delle più belle che io abbia mai fatto». Assieme a Valentina, l'esperienza di volontariato è stata fatta anche da Michela Mosca, Roberta Naliati, Elisabetta Mori, Giacomo Gasparetto, Tajeb Allouche.

Ascolta la puntata

sabato 6 agosto 2016

E' quasi l'ora del Cantafestival



Ultimi giorni per iscriversi alla quarta edizione del Cantafestival di Villadose, in programma nelle due giornate del 18 e del 23 agosto 2016 nell’ambito della manifestazione “Viadose in festa”. Per  illustrarci il programma è stato ospite nella rubrica Ponte Radio, l’organizzatore dell’evento, di Paul Cecco, in rappresentanza delle associazioni “Iperuranio” e “Stars animazione”.  
«Abbiamo già una decina di iscritti – ha detto Paul, ma fino al 13 di agosto lasciamo l’opportunità a qualche altro concorrente di iscriversi». Per iscriversi è necessario mandare una piccola demo all’indirizzo mail cantafestivalvilladose@gmail.com.
Il concorso è sia per i piccoli dai 5 ai 17 anni che per i più grandi. Il concorso per i bambini è legato al festival delle Vocine di Castrocaro ed infatti il vincitore di questa sezione avrà la possibilità di partecipare alle selezioni di questo festival molto rinomato.  Poi c’è la parte riservata ai Senior, vale a dire dai 18 anni in su, ed in questa categoria il vincitore avrà come premio la possibilità di registrare gratuitamente per 4 ore presso la Zeta Production di Pozzoleone (VI). Il programma delle serate prevede il 18 agosto la semifinale ed il 23 agosto la finale.
Ascolta la puntata.