sabato 1 marzo 2014

Deltarte: un fiume di creatività nel delta del Po



Si appresta a vivere la sua seconda edizione “Deltarte”, il festival dedicato alla creatività Under 35 che si svolgerà nel basso Polesine e che quest’anno ha trovato un nuovo partner in Voci per la Libertà, consolidato festival dedicato alla musica. Il calendario delle iniziative lo abbiamo presentato nel corso della rubrica “Ponte Radio” in onda questa settimana con la coordinatrice del progetto, Melania Ruggini che è stata nostra ospite. Melania ha iniziato ringraziando la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo per avere creduto ancora una volta nel progetto. Infatti il finanziamento è arrivato grazie al concorso Culturalmente. «La seconda edizione del festival d’arte contemporanea – ha detto Melania – è dedicata idealmente alla Rovra, il celebre albero plurisecolare, diventato emblema del territorio e scomparso nella primavera del 2013. Questa perdita è stata vissuta sentitamente dagli abitanti del delta del Po e dell’intera provincia. Saranno una ventina i giovani artisti internazionali che parteciperanno a questa edizione». La più grande novità di quest’anno è il concorso di videoarte ideato sempre in collaborazione con Voci per la Libertà, intitolato “3 minuti per 30 articoli” e rivolto ai giovani Videomaker. «Bisognerà presentare un video della durata di 3 minuti, a partire dal 15 gennaio fino al 19 aprile. Tutti i dettagli si trovano sul sito www.deltarte.com. Le tre opere vincitrici scelte da una giuria di esperti tra le dieci che avranno ricevuto il maggior numero di visualizzazioni online, saranno premiate il 17 luglio durante la manifestazione di Voci per la Libertà – Una canzone per amnesty a Rosolina Mare. Altro importante denominatore di questa edizione è il fattore riciclo. Molti artisti lavoreranno sul territorio recuperando materiali ecologici di scarto». Il festival Deltarte che si svolge in collaborazione anche con il Fai, Fondo Italiano per l’Ambiente, si aprirà il 4 aprile alle 18.00 presso l’ex macello di Porto Viro con la presentazione dell’evento che avrà come fil rouge lo slogan “Geografie ad alto potenziale creativo”. Sarà poi inaugurata una mostra dell’artista Sonikasik (quadri, foto e video). Alle 18 aperitivo musicale con Giovanni Lami. Il 9 maggio ad Adria, presso Villa Angeli, Textures presenta una mostra sul riciclo in collaborazione con la rivista REM. Da lunedì 12 maggio a sabato 17 maggio si terrà la settimana della creatività intititolata alla Rovra, con laboratori didattici che avranno luogo a San Basilio tutte le mattine. Sabato 17 maggio nel pomeriggio, si terranno delle visite guidate al sito archeologico di San Basilio. Poi alle 16 escursione in bicicletta con partenza da Rivà. Alle 17.00 inaugurazione della mostra collettiva “La Rovra delle idee”. Sono invitati gli artisti: Matteo Sauli (fotografia), Gaia Lionello (installazione), Francesco Mancin (video), Nadia Sofia Bteibet (installazione). Venerdì 30 maggio il festival si sposta al museo della bonifica di Ca’ Vendramin con la inaugurazione della mostra “L’energia della creatività”. Alle 12.30 un buffet artistoco e alle 21 si terrà poi la proiezione del film Vento. L’Italia in bicicletta lungo il Po.




Nessun commento:

Posta un commento

Tutte le sfumature di Arte per la libertà

Puntuale anche quest’anno torna la rassegna culturale “Arte per la libertà”. Un ricco calendario di appuntamenti che ci terranno compagnia...

sabato 1 marzo 2014

Deltarte: un fiume di creatività nel delta del Po



Si appresta a vivere la sua seconda edizione “Deltarte”, il festival dedicato alla creatività Under 35 che si svolgerà nel basso Polesine e che quest’anno ha trovato un nuovo partner in Voci per la Libertà, consolidato festival dedicato alla musica. Il calendario delle iniziative lo abbiamo presentato nel corso della rubrica “Ponte Radio” in onda questa settimana con la coordinatrice del progetto, Melania Ruggini che è stata nostra ospite. Melania ha iniziato ringraziando la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo per avere creduto ancora una volta nel progetto. Infatti il finanziamento è arrivato grazie al concorso Culturalmente. «La seconda edizione del festival d’arte contemporanea – ha detto Melania – è dedicata idealmente alla Rovra, il celebre albero plurisecolare, diventato emblema del territorio e scomparso nella primavera del 2013. Questa perdita è stata vissuta sentitamente dagli abitanti del delta del Po e dell’intera provincia. Saranno una ventina i giovani artisti internazionali che parteciperanno a questa edizione». La più grande novità di quest’anno è il concorso di videoarte ideato sempre in collaborazione con Voci per la Libertà, intitolato “3 minuti per 30 articoli” e rivolto ai giovani Videomaker. «Bisognerà presentare un video della durata di 3 minuti, a partire dal 15 gennaio fino al 19 aprile. Tutti i dettagli si trovano sul sito www.deltarte.com. Le tre opere vincitrici scelte da una giuria di esperti tra le dieci che avranno ricevuto il maggior numero di visualizzazioni online, saranno premiate il 17 luglio durante la manifestazione di Voci per la Libertà – Una canzone per amnesty a Rosolina Mare. Altro importante denominatore di questa edizione è il fattore riciclo. Molti artisti lavoreranno sul territorio recuperando materiali ecologici di scarto». Il festival Deltarte che si svolge in collaborazione anche con il Fai, Fondo Italiano per l’Ambiente, si aprirà il 4 aprile alle 18.00 presso l’ex macello di Porto Viro con la presentazione dell’evento che avrà come fil rouge lo slogan “Geografie ad alto potenziale creativo”. Sarà poi inaugurata una mostra dell’artista Sonikasik (quadri, foto e video). Alle 18 aperitivo musicale con Giovanni Lami. Il 9 maggio ad Adria, presso Villa Angeli, Textures presenta una mostra sul riciclo in collaborazione con la rivista REM. Da lunedì 12 maggio a sabato 17 maggio si terrà la settimana della creatività intititolata alla Rovra, con laboratori didattici che avranno luogo a San Basilio tutte le mattine. Sabato 17 maggio nel pomeriggio, si terranno delle visite guidate al sito archeologico di San Basilio. Poi alle 16 escursione in bicicletta con partenza da Rivà. Alle 17.00 inaugurazione della mostra collettiva “La Rovra delle idee”. Sono invitati gli artisti: Matteo Sauli (fotografia), Gaia Lionello (installazione), Francesco Mancin (video), Nadia Sofia Bteibet (installazione). Venerdì 30 maggio il festival si sposta al museo della bonifica di Ca’ Vendramin con la inaugurazione della mostra “L’energia della creatività”. Alle 12.30 un buffet artistoco e alle 21 si terrà poi la proiezione del film Vento. L’Italia in bicicletta lungo il Po.




Nessun commento:

Posta un commento