giovedì 26 settembre 2013

Il Teatro alla radio: "L'ultimo paro de ore"




Abbiamo avuto il piacere di ospitare nei nostri studi la compagnia teatrale “La bottega dei commedianti”, che ha interpretato per i radioascoltatori di Radio Kolbe, la commedia intitolata “L’ultimo paro de ore”, commedia brillante in dialetto Veneto, scritta da Severino Zennaro. Gli interpreti della commedia sono: Emanuela Fogato (Agnese, la sposa), Renzo Chiarato (Giulio, lo sposo), Enzo Mancini (Orazio, il testimone), Lucia Osti (Anna, fidanzata di Orazio), Elena Rainero (la cameriera Silvia), Guido Moreni (direttore dell’albergo). La voce fuori campo è quella di Fabio Marangoni. La vicenda è quella di Agnese e Giulio per i quali è finalmente giunto il grande giorno del matrimonio .. o almeno così dovrebbe essere nelle loro intenzioni…

Quella bici che affronta le grandi salite



Il giorno 11 settembre 2013 sono stato ospite, nella puntata condotta dal mio ormai inseparabile compagno di radio Christian Rosa e diretta da Roberto Giannese, di Ponte Radio. Nei trenta minuti di trasmissione, conditi come sempre da alcuni brani musicali in tema con l’argomento del giorno, ho così potuto raccontare il percorso verso la conquista del mio secondo scudetto consecutivo del Prestigio, il circuito amatoriale ciclistico di maggiore caratura a livello nazionale. Come l’anno precedente, la mia avventura è iniziata ad aprile con la gran fondo del Sale a Cervia in una giornata caratterizzata da nebbia e freddo proseguendo poi, in un primo maggio decisamente primaverile, con la Dieci Colli di Bologna e quindi con la mitica Nove Colli di Cesenatico, una vera festa di gente come non si vede da nessun’altra parte.

venerdì 20 settembre 2013

Arriva Polesine Coast to coast! Il programma dei giovani!



“Ciao, ragazzi!” Da Radio Kolbe iniziano a dialogare con tutti, giovani e non, quattro ragazzi che desiderano portare una parola di fiducia, di gioia e di ottimismo a tutti. La loro rubrica che inizia ad an- dare in onda la prossima settimana si chiama “Polesine coast to coast” e fa riferimento sicuramente a tutto il nostro territorio dall’Adige al Po, vista la conformazione della nostra provincia. A condurre sono: Alberto Boldrini e Thomas Paparella. Fanno assistenza dalla regia Davide Trevisan ed Enrico De Stefani. Si sono presentati con semplicità e con qualche timore alla radio e Radio Kolbe li ha accolti a braccia aperte soprattutto in riferimento all’obiettivo che si propongono e che spiegano nella prima puntata: quello del sorriso, della gioia e della fiducia da una parte e quello dell’incontro con tutte le persone dall’altra.

Abbiamo insegnato l'Hip hop ai bambini di Chernobyl



Sono stati ospiti della puntata di Radio Volontariato tre ragazzi, Michele, Efrem ed Andrea accompagnati da Annalisa, volontaria di Servizio Civile presso l’associazione Olga di Rovigo. Olga è una associazione di Rovigo ed ha anche una casa a Lendinara, che è l’ex scuola media, dove vengono ospitati bambini e ragazzi in vacanza terapeutica. Fa capo alla Fondazione nazionale, nata a Terni circa 20 anni fa, dopo il disastro della centrale nucleare di Chernobyl in Ucraina, avvenuto nel 1986. Alcuni anni dopo si sono attivati dei comitati in tutta Italia, uno di questi è proprio Olga. Dopo 27 anni ci sono dunque ancora bambini che vengono in vacanza in Italia, anche se sono diminuiti rispetto ad alcuni anni fa. I bambini quando arrivano in Italia sono ospitati dalle famiglie e nel nostro caso li abbiamo accolti appunto nella ex scuola media di Lendinara e a loro, quest’anno abbiamo insegnato un po’ di Hip Hop, grazie ai nostri tre giovani volontari che si sono messi a disposizione per un mese collaborando con gli altri volontari».

giovedì 12 settembre 2013

Il primo console marocchino del Triveneto


Nello scorso mese di luglio è stata organizzata dalla Società civile marocchina una grande festa di commiato dedicata al console uscente del Regno del Marocco nel Triveneto, M’hamed El Hilali per festeggiare la fine dei suoi cinque anni di mandato. 
Per parlare di questo evento e per ringraziare il Console la rubrica Arab Rovigo lo ha ospitato nei giorni scorsi nei nostri studi. Il Console è stato accompagnato per l’occasione da Moulay Zidane Amrani, anch’egli di origine marocchina, insegnante ed esperto d’arte. Dounia e Valentina, le due conduttrici del programma hanno rivolto al Console numerose domande.  Un mandato importante perché M’hamed El Hilali è stato il primo Console del Marocco nel Triveneto. Durante l’intervista Zidane ha chiesto le sue impressioni sui cinque anni trascorsi a Verona.  

Il Cohousing sociale made in Rovigo



Nella prossima puntata di Ponte Radio, avremo modo di capire cos’è il cohousing, intervistando Annalisa Roveroni, presidente della Cooperativa Civic. Il termine cohousing è utilizzato per definire degli insediamenti abitativi composti da alloggi privati corredati da ampi spazi (coperti e scoperti) destinati all'uso comune e alla condivisione tra i “cohousers”. Tra i servizi collettivi vi possono essere ampie cucine, lavanderie, spazi per gli ospiti, laboratori per il fai da te, spazi gioco per i bambini, palestra, piscina, internet cafè, biblioteca e altro. «Si tratta di superare il modello abitativo della famiglia ristretta – ha detto Annalisa -  totalmente indipendente che separa e crea isolamento e solitudine, per scegliere una nuova etica dell’abitare - che unisce privacy e cooperazione - in quanto creatrice di una migliore qualità della vita e un maggiore benessere sociale, economico e ambientale per i singoli, donne e uomini, bambini e anziani e per la colletività. 

domenica 8 settembre 2013

Dietro le quinte della Celebrazione di Beatificazione




In vista del Grande evento in programma sabato prossimo, 7 settembre, in cui sarà Beatificata la Serva di Dio Maria Bolognesi, Radio Kolbe ha propone una puntata speciale della rubrica “Sulle ali di Maria Bolognesi”. Nel corso della puntata Ludovica Mazzucato intervista don Diego Pisani, liturgista, che ha curato la celebrazione eucaristica che si terrà in piazza XX settembre.
«Dopo un iter di beatificazione durato solo 20 anni, la Diocesi di Adria-Rovigo avrà la prima Beata  laica della sua storia – ha detto Ludovica – infatti il 2 maggio 2013 Papa Francesco ha autorizzato la Contrazione per la Causa dei Santi a promulgare il decreto di Beatificazione per Maria Bolognesi». Il comitato presieduto dal Vescovo Soravito si è rimboccato così le maniche e in pochi mesi ha messo in modo la macchina organizzativa.

venerdì 6 settembre 2013

A difesa della nostra Costituzione



Anche Rovigo si è attivata per la difesa ed il rispetto dalla nostra Costituzione.
Abbiamo avuto modo di illustrare ai nostri radioascolatori le modalità per sostenere e per aderire al Comitato polesano per la difesa della costituzione, costituitosi il 2 giugno di quest’anno e che ha raggiunto fino ad ora oltre 60 adesioni. Un comitato nato in sintonia con altri comitati che a livello nazionale si sono attivati per la stessa finalità.

giovedì 26 settembre 2013

Il Teatro alla radio: "L'ultimo paro de ore"




Abbiamo avuto il piacere di ospitare nei nostri studi la compagnia teatrale “La bottega dei commedianti”, che ha interpretato per i radioascoltatori di Radio Kolbe, la commedia intitolata “L’ultimo paro de ore”, commedia brillante in dialetto Veneto, scritta da Severino Zennaro. Gli interpreti della commedia sono: Emanuela Fogato (Agnese, la sposa), Renzo Chiarato (Giulio, lo sposo), Enzo Mancini (Orazio, il testimone), Lucia Osti (Anna, fidanzata di Orazio), Elena Rainero (la cameriera Silvia), Guido Moreni (direttore dell’albergo). La voce fuori campo è quella di Fabio Marangoni. La vicenda è quella di Agnese e Giulio per i quali è finalmente giunto il grande giorno del matrimonio .. o almeno così dovrebbe essere nelle loro intenzioni…

Quella bici che affronta le grandi salite



Il giorno 11 settembre 2013 sono stato ospite, nella puntata condotta dal mio ormai inseparabile compagno di radio Christian Rosa e diretta da Roberto Giannese, di Ponte Radio. Nei trenta minuti di trasmissione, conditi come sempre da alcuni brani musicali in tema con l’argomento del giorno, ho così potuto raccontare il percorso verso la conquista del mio secondo scudetto consecutivo del Prestigio, il circuito amatoriale ciclistico di maggiore caratura a livello nazionale. Come l’anno precedente, la mia avventura è iniziata ad aprile con la gran fondo del Sale a Cervia in una giornata caratterizzata da nebbia e freddo proseguendo poi, in un primo maggio decisamente primaverile, con la Dieci Colli di Bologna e quindi con la mitica Nove Colli di Cesenatico, una vera festa di gente come non si vede da nessun’altra parte.

venerdì 20 settembre 2013

Arriva Polesine Coast to coast! Il programma dei giovani!



“Ciao, ragazzi!” Da Radio Kolbe iniziano a dialogare con tutti, giovani e non, quattro ragazzi che desiderano portare una parola di fiducia, di gioia e di ottimismo a tutti. La loro rubrica che inizia ad an- dare in onda la prossima settimana si chiama “Polesine coast to coast” e fa riferimento sicuramente a tutto il nostro territorio dall’Adige al Po, vista la conformazione della nostra provincia. A condurre sono: Alberto Boldrini e Thomas Paparella. Fanno assistenza dalla regia Davide Trevisan ed Enrico De Stefani. Si sono presentati con semplicità e con qualche timore alla radio e Radio Kolbe li ha accolti a braccia aperte soprattutto in riferimento all’obiettivo che si propongono e che spiegano nella prima puntata: quello del sorriso, della gioia e della fiducia da una parte e quello dell’incontro con tutte le persone dall’altra.

Abbiamo insegnato l'Hip hop ai bambini di Chernobyl



Sono stati ospiti della puntata di Radio Volontariato tre ragazzi, Michele, Efrem ed Andrea accompagnati da Annalisa, volontaria di Servizio Civile presso l’associazione Olga di Rovigo. Olga è una associazione di Rovigo ed ha anche una casa a Lendinara, che è l’ex scuola media, dove vengono ospitati bambini e ragazzi in vacanza terapeutica. Fa capo alla Fondazione nazionale, nata a Terni circa 20 anni fa, dopo il disastro della centrale nucleare di Chernobyl in Ucraina, avvenuto nel 1986. Alcuni anni dopo si sono attivati dei comitati in tutta Italia, uno di questi è proprio Olga. Dopo 27 anni ci sono dunque ancora bambini che vengono in vacanza in Italia, anche se sono diminuiti rispetto ad alcuni anni fa. I bambini quando arrivano in Italia sono ospitati dalle famiglie e nel nostro caso li abbiamo accolti appunto nella ex scuola media di Lendinara e a loro, quest’anno abbiamo insegnato un po’ di Hip Hop, grazie ai nostri tre giovani volontari che si sono messi a disposizione per un mese collaborando con gli altri volontari».

giovedì 12 settembre 2013

Il primo console marocchino del Triveneto


Nello scorso mese di luglio è stata organizzata dalla Società civile marocchina una grande festa di commiato dedicata al console uscente del Regno del Marocco nel Triveneto, M’hamed El Hilali per festeggiare la fine dei suoi cinque anni di mandato. 
Per parlare di questo evento e per ringraziare il Console la rubrica Arab Rovigo lo ha ospitato nei giorni scorsi nei nostri studi. Il Console è stato accompagnato per l’occasione da Moulay Zidane Amrani, anch’egli di origine marocchina, insegnante ed esperto d’arte. Dounia e Valentina, le due conduttrici del programma hanno rivolto al Console numerose domande.  Un mandato importante perché M’hamed El Hilali è stato il primo Console del Marocco nel Triveneto. Durante l’intervista Zidane ha chiesto le sue impressioni sui cinque anni trascorsi a Verona.  

Il Cohousing sociale made in Rovigo



Nella prossima puntata di Ponte Radio, avremo modo di capire cos’è il cohousing, intervistando Annalisa Roveroni, presidente della Cooperativa Civic. Il termine cohousing è utilizzato per definire degli insediamenti abitativi composti da alloggi privati corredati da ampi spazi (coperti e scoperti) destinati all'uso comune e alla condivisione tra i “cohousers”. Tra i servizi collettivi vi possono essere ampie cucine, lavanderie, spazi per gli ospiti, laboratori per il fai da te, spazi gioco per i bambini, palestra, piscina, internet cafè, biblioteca e altro. «Si tratta di superare il modello abitativo della famiglia ristretta – ha detto Annalisa -  totalmente indipendente che separa e crea isolamento e solitudine, per scegliere una nuova etica dell’abitare - che unisce privacy e cooperazione - in quanto creatrice di una migliore qualità della vita e un maggiore benessere sociale, economico e ambientale per i singoli, donne e uomini, bambini e anziani e per la colletività. 

domenica 8 settembre 2013

Dietro le quinte della Celebrazione di Beatificazione




In vista del Grande evento in programma sabato prossimo, 7 settembre, in cui sarà Beatificata la Serva di Dio Maria Bolognesi, Radio Kolbe ha propone una puntata speciale della rubrica “Sulle ali di Maria Bolognesi”. Nel corso della puntata Ludovica Mazzucato intervista don Diego Pisani, liturgista, che ha curato la celebrazione eucaristica che si terrà in piazza XX settembre.
«Dopo un iter di beatificazione durato solo 20 anni, la Diocesi di Adria-Rovigo avrà la prima Beata  laica della sua storia – ha detto Ludovica – infatti il 2 maggio 2013 Papa Francesco ha autorizzato la Contrazione per la Causa dei Santi a promulgare il decreto di Beatificazione per Maria Bolognesi». Il comitato presieduto dal Vescovo Soravito si è rimboccato così le maniche e in pochi mesi ha messo in modo la macchina organizzativa.

venerdì 6 settembre 2013

A difesa della nostra Costituzione



Anche Rovigo si è attivata per la difesa ed il rispetto dalla nostra Costituzione.
Abbiamo avuto modo di illustrare ai nostri radioascolatori le modalità per sostenere e per aderire al Comitato polesano per la difesa della costituzione, costituitosi il 2 giugno di quest’anno e che ha raggiunto fino ad ora oltre 60 adesioni. Un comitato nato in sintonia con altri comitati che a livello nazionale si sono attivati per la stessa finalità.